Sarri, sigarette e appunti: sogna la sua Lazio per il derby

Sarri, sigarette e appunti: sogna la sua Lazio per il derby

ROMA - Finalmente potrà tornare a dirigere la sua Lazio, Maurizio Sarri. Scontati i due turni di squalifica dopo i fatti di San Siro. In tribuna per le partite contro Cagliari e Torino, rientra giusto in tempo per vivere da vicino il suo primo derby. E si infiamma la sfida con il collega José Mourinho. MAURIZIO È NEL PIENO DEL SUO LAVORO, QUELLO DI TRASFORMARE UNA SQUADRA E DI PLASMARLA SECONDO LA SUA FILOSOFIA. “Si va avanti a piccoli passi”, ha ammesso il vice Martusciello dopo l’1-1 di Torino. CHISSÀ SE NELLA STRACITTADINA SI VEDRÀ DAVVERO IL SARRISMO.

SARRI E LE SFIDE ALLA ROMA: I PRECEDENTI

“Aprite le porte alla bellezza”, è lo slogan con cui la Lazio, ad inizio estate, presenta Maurizio Sarri. Ma di bello ancora c’è poco. Tutto normale, serve tempo. E così sia. Al derby però, i tifosi si aspettano una grande prova. Si gioca ogni tre giorni in questo momento della stagione, viene difficile aggiustare in allenamento le cose che non vanno. Il tecnico, più volte inquadrato dalle telecamere, ha passato due giornate di campionato chiuso nel box in tribuna a prendere appunti e fumare. Fogli e fogli per sistemare la Lazio. Ha sfidato la Roma 11 volte in totale. Il bilancio è quasi in pari: 4 VITTORIE, 2 PAREGGI E 5 SCONFITTE. Si aspetta una grande gara in un Olimpico che non vede l’ora di rimanere folgorato dalla bellezza. La stracittadina sembra l’occasione giusta per dire, una prima volta in assoluto: sì, è la Lazio di Maurizio Sarri.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/lazio/2021/09/24-85665203/sarri_sigarette_e_appunti_sogna_la_sua_lazio_per_il_derby/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: