Napoli-Lazio, per Reina gara speciale

Napoli-Lazio, per Reina gara speciale

REINA OGGI LEADER ALLA LAZIO

A Napoli nessuno lo ha dimenticato: 182 presenze, una Coppa Italia vinta, tanta simpatia. Il popolo napoletano lo ricorda con affetto, lui stesso non ha mai nascosto il bel legame con la città. A 38 ANNI È TORNATO PROTAGONISTA CON LA LAZIO e ora con l’aquila sul petto è pronto a sfidare il suo passato. Troppo importante vincere per l’assalto al quarto posto. Ha scalzato Strakosha, SI È PRESO I GRADI DA TITOLARE GIOCANDO 32 VOLTE NELLE 40 PARTITE STAGIONALI, tra cui quella dell’andata all’Olimpico contro la sua ex squadra, la prima in assoluto in campo da avversario. Papà Miguel Reina, qualche giorno fa, ha ammesso felice: “Napoli è un luogo dove Pepe sa di essere sempre amato. Ci ha lasciato un pezzo di cuore, non c’è dubbio che un giorno gli piacerebbe tornare da allenatore o da dirigente”. Il legame è rimasto forte, ma ora con la maglia della Lazio, Reina vuole solo vincere e continuare a sognare.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/lazio/2021/04/22-81030543/napoli-lazio_per_reina_gara_speciale/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: