Lazio, Kostic pensa solo all'Eintracht: “Ma qualcuno si deve scusare“

Lazio, Kostic pensa solo all'Eintracht: “Ma qualcuno si deve scusare“

ROMA - Telefonate, incontri, mail. Filip Kostic è stato a lungo l’obiettivo principale del mercato della Lazio. Poi, a poche ore dalla fine delle trattative, tutto si è fermato: niente da fare, l’esterno serbo che spingeva fortemente per sbarcare a Roma e si era addirittura rifiutato di allenarsi, è rimasto all’Eintracht Francoforte. GIORNI DI SILENZIO INTERROTTI SOLO OGGI CON UN POST SU INSTAGRAM: “Amo l’Eintracht e sono grato di tutto quello che ho qui. Non ero mentalmente pronto per giocare contro il Bielefeld. Ma non era uno sciopero. Vorrei scusarmi con tutti i tifosi che sono stati mal informati. E ringrazio i membri della mia squadra per il supporto. ALCUNE PERSONE MI DEVONO DELLE SCUSE, ma non c’è tempo per parlarne perché abbiamo una stagione difficile davanti a noi. Rimango concentrato e continuerò a lottare per questo club che ha bisogno di me. Eintracht prima di tutto”. Capitolo chiuso anche per la Lazio. TARE, QUALCHE GIORNO FA, HA MESSO LA PAROLA FINE SULLA VICENDA: “Kostic a gennaio da noi? Penso proprio di no, abbiamo acquistato Zaccagni e siamo molto felici di aver concluso questa operazione”. [Zaccagni alle visite mediche, ma c’è la coda] Guarda il video Zaccagni alle visite mediche, ma c’è la codaCorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/lazio/2021/09/08-85163698/lazio_kostic_pensa_solo_all_eintracht_ma_qualcuno_si_deve_scusare_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: