Lazio, il piano dell’estate: i dettagli sul ritiro

Lazio, il piano dell’estate: i dettagli sul ritiro

ROMA - Inizia il conto alla rovescia, la stagione della Lazio è pronta a partire. Lo start ci sarà come sempre con il ritiro di AURONZO DI CADORE, comune che per la 14esima volta ospiterà la squadra biancoceleste all’ombra delle Tre Cime di Lavaredo. Un appuntamento fisso che quest’anno vedrà un nuovo protagonista: Maurizio Sarri. Il nuovo allenatore, in un vertice con il ds Igli Tare, ha delineato il programma. Partenza fissata per l’11 luglio. La squadra lavorerà sino al 28 luglio in Veneto, poi staccherà per alcuni giorni. Parte del ritiro già delineato. Si prevede già il tutto esaurito, c’è tanta curiosità intorno alla nascita della nuova Lazio.

LA LAZIO AD AURONZO, POI UN ALTRO RITIRO

DUE COLLABORATORI DI SARRI, OGGI, SBARCHERANNO NEL COMUNE CADORINO PER UN PRIMO SOPRALLUOGO. Il ritiro durerà 17 giorni, di solito il tecnico toscano è abituato a lavorare per 21 giorni di fila. Probabile che gli altri 4 giorni saranno sfruttati all’inizio, durante il raduno di Formello, o recuperati più avanti. DIFFICILE UN RITIRO ESTERO PER VIA DEL COVID, PIÙ PROBABILE UNO IN ITALIA CHE SCATTERÀ AD AGOSTO, SEMPRE AL NORD A MENO DI CAMBI DI PROGRAMMA. Il primo appuntamento per i giocatori della Lazio è previsto tra l’8 e il 9 luglio a Roma tra visite mediche e test. Manca sempre meno: l’era del Comandante a breve avrà inizio. [Lazio, tutti i nomi per il mercato] Guarda la gallery Lazio, tutti i nomi per il mercato

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/lazio/2021/06/16-82697702/lazio_il_piano_dell_estate_i_dettagli_sul_ritiro/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: