La Lazio sul caso Reina: “Chi tira monetine può stare allo stadio?”

La Lazio sul caso Reina: “Chi tira monetine può stare allo stadio?”

ROMA - A due giorni di distanza fa ancora discutere il caso Reina, colpito al Gewiss Stadium da una monetina durante il match tra Atalanta e Lazio. DURE LE PAROLE DELLA MOGLIE DEL PORTIERE BIANCOCELESTE, MA NON SOLO. ANCHE ROBERTO RAO, PORTAVOCE UFFICIALE DELLA SOCIETÀ, SU TWITTER HA COMMENTATO L’ACCADUTO: “A Bergamo una bella partita, una Lazio da battaglia e un grande esempio di sportività: Reina. Ma chi tira le monetine può stare in uno stadio?”. L’Atalanta, in una nota, aveva condannato fortemente il gesto: “Atalanta BC condanna e stigmatizza quanto accaduto ieri nei minuti finali della partita con la Lazio, la Società si mette a completa disposizione delle Autorità al fine di offrire il massimo supporto nell’individuazione dei responsabili di comportamenti che violino il Regolamento d’uso del Gewiss Stadium”. “I gesti incivili di pochi - conclude la nota - non possono e non devono in nessun modo causare danno a coloro che hanno realmente a cuore l’Atalanta e Bergamo”. [Reina colpito da una monetina in campo durante Atalanta-Lazio] Guarda la gallery Reina colpito da una monetina in campo durante Atalanta-Lazio

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/lazio/2021/11/01-86735848/la_lazio_sul_caso_reina_chi_tira_monetine_puo_stare_allo_stadio_/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: